ADBLOCK INDIVIDUATO / ADBLOCK DETECTED

Per favore, disabilita Adblock / Please disable Adblock

Clicca sull’icona Adblock del tuo browser

Clicca su Non attivare sulle pagine di questo dominio

Nella pagina successiva clicca su Escludi

L’icona di Adblock ora è diventata verde

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su androidaba.com. Grazie! :D

Clicca sull’icona di AdBlock Plus del tuo browser

Clicca sul simolo blu affianco a Blocco pubblicità attivo

Ora clicca su Aggiorna e potrai navigare su androidaba.com :)

Una volta disattivato Adblock Plus l’icona diventerà di colore grigio

Grazie! :D

Ok, ho disabilitato Adblock / Ok, Adblock disabled

Quanto è sicuro Chromecast? 3 consigli cruciali per gli utenti

Google Chromecast è un dispositivo che consente di trasmettere contenuti in streaming alla tua smart TV collegandosi a una rete WiFi. Tuttavia, ci sono due problemi per quanto riguarda la sua sicurezza:

1) questi dispositivi utilizzano il protocollo HTTP che è piuttosto vulnerabile;
2) questi dispositivi possono scambiare informazioni tra di loro senza richiedere l’autenticazione.

Quanto tempo ci vuole da un hacker per accedere a un Chromecast? Molto poco, considerando che non molto tempo fa due hacker erano in grado di accedere a più di 70.000 dispositivi Chromecast, mostrando video indesiderati e cambiando il nome dei dispositivi in ​​Hacked_sub2pewds_ #.

Google ha immediatamente risposto che il difetto di sicurezza non era in realtà nei dispositivi, ma nelle impostazioni del router, che rendono i dispositivi connessi a Internet facili da identificare e connettersi l’un l’altro.

Questo non è l’unico problema che può verificarsi. Se hai un ospite a casa e decidi di concedere loro l’accesso al tuo WiFi, puoi trovare il tuo Chromecast “invaso” dagli streaming di altre persone proprio nel bel mezzo di una partita di calcio di primo livello.

Tuttavia, ci sono buone notizie. Di seguito troverai tre suggerimenti cruciali su come migliorare la sicurezza di Chromecast.

1. Usa una VPN

Una rete virtuale privata o una VPN funziona con lo stesso meccanismo delle reti aziendali private. Tuttavia, invece di richiedere una costosa rete hardware dedicata, utilizza un tunnel virtuale protetto da sistemi di crittografia e accesso che ne consentono l’utilizzo solo da parte di utenti autorizzati.

Il principio del tunneling è questo: qualsiasi dispositivo connesso a Internet invia pacchetti di dati che contengono l’indirizzo IP del mittente, l’indirizzo IP del destinatario, il tipo di dati e il percorso di rete.

Nelle connessioni HTTPS queste informazioni, chiamate intestazioni di pacchetto, sono visibili a chiunque sia connesso a Internet. Con una VPN, tuttavia, l’intestazione e tutte le informazioni relative al pacchetto di dati sono disponibili solo per il nodo di invio e ricezione.

Per creare questo tunnel virtuale in cui solo mittente e destinatario possono vedersi, le VPN utilizzano un protocollo di crittografia. Esistono diversi protocolli di crittografia: PPTP è il più diffuso, ma ce ne sono anche altri come IPsec, IKEv2 o OpenVPN, che sono considerati più sicuri.

Mascherare il tuo indirizzo IP con una VPN può avere altri vantaggi. Ad esempio, puoi superare i limiti geografici di alcuni programmi TV in streaming e accedere a film e serie TV che non sono disponibili nel tuo paese.

2. Creare una VLAN

Se condividi la stessa connessione Internet con altre persone, familiari o coinquilini, il problema principale potrebbe essere rappresentato dai video indesiderati che compaiono mentre stai utilizzando Chromecast per vedere la corrispondenza MMA che hai aspettato di vedere per l’intera settimana.

Se il router o lo switch supporta questa funzione, è possibile creare una rete locale virtuale (VLAN). È possibile utilizzarlo per configurare più reti locali che non possono essere viste l’una dall’altra ma condividono la stessa infrastruttura hardware. Quindi avrai una rete privata per connetterti al tuo Chromecast perfettamente isolato.

La creazione di una VLAN non è particolarmente difficile, ma è necessario disporre ancora di conoscenze tecniche.

3. Collegati a Google Home in modalità Ospite

Un altro modo per rendere più sicuro Chromecast è attivare la modalità ospite su Google Home. In questo modo, i dispositivi nelle vicinanze possono collegarsi a Chromecast solo utilizzando un PIN di quattro cifre.

Per attivare la modalità ospite è necessario utilizzare uno smartphone o un tablet collegato allo stesso WiFi connesso al Chromecast. Per il dispositivo da configurare:

• tocca il pulsante “Dispositivi” e scorri verso il basso fino al Chromecast sul quale desideri attivare la modalità Ospite;
• toccare il pulsante menu → Modalità ospite.
• tocca il commutatore su “On”.
• Prendere nota del PIN di quattro cifre elencato in “Modalità ospite”.

Questa soluzione è utile solo per impedire a coloro che si connettono alla tua rete WiFi di connettersi anche al tuo Chromecast. Tuttavia, non è utile se vuoi rendere Chromecast più sicuro dagli attacchi degli hacker, né per garantire una maggiore protezione della privacy.

Altri suggerimenti utili per rendere più sicuro il tuo Chromecast

Esistono altri piccoli trucchi che possono rendere un Chromecast più sicuro. Ad esempio, utilizzare sempre una rete WiFi protetta. La modifica della password predefinita ora è un requisito poiché le password predefinite dei provider di Internet sono molto semplici da scoprire. Esistono anche applicazioni in grado di testare la sicurezza della tua rete WiFi e identificare eventuali problemi critici.

Google può raccogliere dati su domini e app a cui accedi tramite Chromecast per raccogliere dati sull’attività del sistema (ad es. Rapporti sugli arresti anomali o funzionalità). Se desideri gestire questo tipo di impostazioni, vai all’app Google Home e utilizza il menu Impostazioni del dispositivo. La procedura è la stessa per i dispositivi Android TV e i dispositivi con Chromecast integrato.

Se utilizzi app non di Google, tieni presente che potrebbero avere norme sulla privacy diverse da quelle di Google, ad esempio, potrebbero accedere all’identificatore Chromecast univoco per la gestione dei diritti digitali.

Per ulteriori chiarimenti, domande o informazioni di qualunque tipo non esitate a contattarci tramite il widget Assistenza Tecnica o tramite l’App Ufficiale.

Se vi piace il nostro sito potete ringraziarci e contribuire alla nostra crescita anche solo visitandoci senza Adblock 🙂

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!